Sigillo Arcangelo Michele

Vorrei chiarire alcuni punti sui talismani che possibilmente non siano molto chiari.

Alcuni sostengono che un talismano eserciti un effetto di autosuggestione su chi lo indossa, e non ho obiezioni a questa teoria, purché sia ​​chiaro che il suggerimento "non" può imprimere o evocare nella nostra psiche qualcosa che non gia non esiste, ma fa emergere gli innati fattori pisco-spirituali.

Vi cito le parole di chi è, per me, un grande saggio su questi temi: Israel Regardie

"Un talismano è una figura magica, carica della forza o delle forze che deve rappresentare ... Bisogna rappresentare le Forze Universali in perfetta armonia con quelle che si vogliono attirare, e più il simbolismo è esatto, più facile è attirare la Forza, sempre quando tutto il resto coincide, come la consacrazione, ecc. "

Credo che non sia possibile o, meglio, o non è corretto creare un talismano senza conoscere il latino, l'ebraico biblico e almeno i principali alfabeti che venivano usati nei tempi antichi.

Onorio di Tebe

Come, per esempio, il celestiale, il magico, il gotico, quello del fiume che scorre, il Malachiam, l'Enochiano o il Tebano.

Alfabeto enoquiano

Ma, se devo essere sincera e senza presunzione, confesso che certamente preferisco usare i miei due alfabeti, che ho ricevuto con la psico-scrittura e che per ovvie ragioni non mostrerò pubblicamente.

Alcuni di voi accennano ai Sigillen o Sigilli

C'è una differenza sostanziale tra questi tre termini:

I sigilli con lettere (mai parole di senso comune) sono segni che influenzano direttamente il nostro subcosciente

Alfabeto magico

I Sigilli, provengono dal latino sigillum e sono praticamente firme. Quando parliamo del Sigillo dell'Arcangelo Michele, ad esempio, stiamo alludendo alla sua firma.

Anticamente i talismani erano basati sui 7 pianeti conosciuti all'epoca, ricordiamo che nel Sistema Solare ci sono 8 pianeti maggiori (la Terra non era considerata) e 3 minori.

I maggiori sono: Terra, Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno.

I minori, o nani, sono: Plutone, Cerere ed Eris.

La Luna, come ben sappiamo, è un satellite.

Studiando i testi antichi, troviamo questi 7 pianeti: Luna, Mercurio, Sole, Venere, Marte, Giove e Saturno

Alfabeto ebraico

È chiaro che le scoperte cambiano le prospettive e allo stesso modo la nostra conoscenza deve evolversi.

Figuras geománticas

A ciascuno dei 7 "pianeti" corrispondono ore planetarie, per esempio a quest'ora sono le 17:30 ed è l'ora planetaria del Sole.

Esistono simboli provenienti da varie culture, religioni, rituali, filosofie, scuole che sarebbe impossibile citarli tutti. Dalla Mesopotamia all'antico Egitto, dal Perù allo Yucatan, dalla Grecia all'antica Roma, dai Celti ai Vichinghi, ogni civiltà ci ha lasciato un vasto simbolismo di saggezza e poteri nascosti. Non bisogna dimenticare le 16 figure geomantiche fondamentali che, a partire dal XIII secolo, sono state la base di lavoro di molti studiosi.

Israel Regardie : Goldden dawn

Condividi:

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *